Riqualificazione fascia costiera a Sud di Gallipoli
tipologiaconcorso
ente banditore comune di Gallipoli
anno 2009

design team
Florio Studio
Metamor Architetti - Lecce
MTD Landscape Architecten (NL)

Il litorale a Sud di Gallipoli è caratterizzato dalla presenza di importanti elementi di naturalità che hanno determinato:
1. La istituzione di un Sic Mare
2. La istituzione di una zona di protezione speciale (ZPS)
3. La istituzione del Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea Litorale di Punta Pizzo
Il primo tratto di costa sottoposto a tutela (ZPS e successivamente Parco), compreso tra il piazzale torre San Giovanni ed il Canale dei Samari, è caratterizzato dalla presenza di una strada litoranea molto vicina alla linea di costa. La strada taglia il cordone dunale. Molto alta è la pressione antropica su questo tratto di costa. Durante la stagione estiva la strada è caratterizzata dalla presenza di auto parcheggiate sui due lati della carreggiata. La circolazione avviane in senso unico, direzione sud, con molta difficoltà. Nel terzo tratto di costa sottoposto a tutela (ZPS + Parco) compreso tra il Canale dei Samari e punta Pizzo, la strada litoranea si allontana dalla costa. La pressione antropica è meno alta. In questo tratto di costa sono presenti due parcheggi il primo in prossimità di Punta della Suina, il secondo a servizio della spiaggia attrezzata di Punta Pizzo; In questo secondo tratto maggiore è l’ampiezza del cordone e della vegetazione dunale. L’intervento che si intende realizzare ha come obiettivo la fruibilità consapevole dell’area in coerenza con le strategie comunali e intercomunali finalizzate al miglioramento delle condizioni urbanistiche, abitative, socio-economiche, ambientali.